Home Ambiente Milano. Dalle periferie al centro, la fattoria degli animali a Niguarda.

Milano. Dalle periferie al centro, la fattoria degli animali a Niguarda.

2 minuto/i di lettura

Spillo, mascotte del quartiere, è un cucciolo di daino con qualche problema alle zampe. Lo hanno anche portato all’Università di Lodi, dove gli hanno fatto una tac trovando lesioni alla colonna vertebrale. L’unica cosa che si può fare per lui è proteggerlo dagli attacchi dei suoi genitori e degli altri membri di questa “fattoria degli animali” in pieno quartiere Niguarda, a Milano, tenendolo in una zona riservata dell’aia dove può mangiare tutta l’erba che vuole senza doversi difendere dai suoi simili. Lo zoo delle Onoranze Funebri Turati unisce due estremi: la morte e la vita rappresentata dagli animali che si rincorrono e giocano tra loro in questo parco delle meraviglie. Non si respira l’atmosfera triste degli altri zoo, pur trovandosi in un posto dove ogni giorno succede qualcosa di drammatico. “L’attività è stata fondata dal mio bisnonno nel 1892, è stata portata avanti da mio nonno e si tramanda di generazione in generazione”, dice Stefano Turati, l’attuale titolare. “Abbiamo sempre avuto animali sia perché ci aiutavano nel lavoro sia perché questa periferia in passato era campagna”. Nella nostra visita incrociamo quattro daini, faraone, cani, galline, cavalli, pappagalli, una capra.

guarda la gallery

Carica altri articoli correlati
Carica più articoli in Ambiente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vedi anche

I coralli sono animali highlander, antichi come i dinosauri.

I coralli, vivendo in simbiosi con micro alghe, sono diventati animali ‘highlander&#…